logodataNon poteva essere scelto un contesto migliore di quello del Salone del Matrimonio “Sposami” di Expo di Barbara Mirabella, in programma dal 14 al 22 gennaio alle Ciminiere di Catania, per firmare quello che non è soltanto un protocollo d’intesa, ma anche un vero e proprio sposalizio tra due soggetti importanti e dinamici che lavorano sul territorio con grande passione e costanza. I due soggetti in questione sono l’Associazione Italiana Celiachia Sicilia e Blu Lab Academy e il sigillo di questa grande collaborazione avverrà sabato 14 gennaio alle ore 18,00, in occasione della inaugurazione ufficiale del Salone.

Un lavoro di squadra che nasce sotto il segno dell’amicizia e della voglia di fare e di realizzare, esattamente com’è nello spirito dei suoi protagonisti: la presidente regionale di AIC Sicilia, Giuseppina Costa, ed il presidente di Blu Lab Academy, lo chef Alfio Visalli. Alla firma del protocollo d’intesa naturalmente sarà presente la padrona di casa, Barbara Mirabella, organizzatrice del Salone “Sposami”, che tra le tante novità di questa edizione 2017 vanta proprio la collaborazione con le due associazioni. Blu Lab Academy, infatti, sarà protagonista del Wedding Taste, uno spazio con un suo calendario interamente dedicato all’enogastronomia di qualità, al cibo, al vino, ai cuochi, ai sommelier e alle tante figure professionali del food&beverage legato alle nozze, dove ogni giorno si svolgeranno cooking show, incontri, approfondimenti di tematiche attuali con tanti attori protagonisti. Tra questi, appunto, AIC Sicilia con eventi legati alle tematiche dell’alimentazione senza glutine fuori casa.

“Siamo doppiamente lieti di questa forte collaborazione con Blu Lab Academy – dice con soddisfazione Giuseppina Costa di AIC Sicilia – poiché abbiamo già collaborato in passato con Alfio Visalli e con il suo staff e ne conosciamo a fondo le qualità e lo spessore professionale. Tra l’altro, proprio Blu Lab è stato tra i più attenti interlocutori delle nostre tematiche e di questo gliene siamo grati. Ed infine siamo lieti di apporre la nostra firma nel contesto di Sposami, dove l’altra grande protagonista è la squadra di Expo di Barbara Mirabella, anch’essa aperta al confronto, al dialogo e al sostegno delle nostre iniziative”.

“Quando con Salvo Ferlito, l’altro fondatore di Blu Lab, abbiamo creato questa realtà culinaria e non solo – dice Alfio Visalli – abbiamo pensato da subito che era corretto dialogare con i diversi attori del territorio, senza lasciare niente al caso e soprattutto senza trascurare i molteplici aspetti che un evento gastronomico può presentare. Tra questi, c’è senza dubbio quello delle intolleranze alimentari e di vere e proprie malattie, come’è la celiachia, la cui unica vera cura ad oggi riscontrata è la dieta senza glutine. Da qui, la grande responsabilità di un cuoco nel preparare un menù anche per i celiaci. Anche di questo parleremo all’interno del Salone, con diversi appuntamenti di approfondimento”.

Secondo quanto previsto dal protocollo d’intesa, dunque, AIC Sicilia e Blu Lab collaboreranno, ciascuno con le proprie competenze, alla realizzazione di iniziative congiunte di informazione, divulgazione e formazione per la diffusione della conoscenza delle buone prassi di preparazione di alimenti senza glutine di qualità nel settore della ristorazione professionale e nei servizi ristorativi in generale. La collaborazione sarà estesa a tutto il territorio regionale e comprenderà anche iniziative legate al progetto AFC, Alimentazione fuori casa di AIC. Il protocollo ha la durata di due anni ed è stato già inserito nel progetto di Mission, Vision & Strategy che AIC ha presentato nell’ottobre scorso per rilanciare le iniziative dell’Associazione e soprattutto per legare ancora di più le proprie attività al mondo del Food. In particolare, la collaborazione con Blu Lab consentirà di avere la somministrazione di alimenti senza glutine in tutti i vari eventi organizzati da AIC Sicilia a livello regionale.

(fonte Uff. Stampa Antonio Iacona)